Stefano Severi Nessun commento

Broker assicurativo: un tuo alleato, una persona di fiducia

Non costa nulla, non ha vincoli di mandato, conosce tutte le compagnie assicurative e le loro opzioni, è sempre presente: il broker assicurativo fa la differenza nel budget famigliare e nella tutela della salute

 

Sarà il nome “broker” troppo legato a film su squali spietati del mondo della finanza, saranno i grattacapi che il mondo delle assicurazioni genera all’utente, ma il broker assicurativo è una figura ancora poco conosciuta e spesso circondata da un alone di diffidenza.

Sgomberiamo, pertanto, il campo da alcuni equivoci e spieghiamo in cosa consiste il nostro lavoro.

La prima domanda che un nuovo cliente fa, di solito è: “ma quanto mi costa”? La risposta è zero, poiché il broker assicurativo non è pagato dal cliente.

Il secondo dubbio che viene spontaneo è che il broker assicurativo possa essere legato a dei vincoli con le compagnie. Niente di più falso, e il broker non va confuso con l’assicuratore vero e proprio che, al contrario, lavora sotto contratto per una compagnia.

Qualcuno penserà che il consulente abbia sempre delle preferenze nell’indirizzare verso l’una o l’altra compagnia, e questo dipende dall’onestà del broker. Noi come ABC Brokers pensiamo che, per avere fiducia negli anni e attivare un sano passaparola che ci porti nuovi clienti, è giusto operare in maniera chiara e onesta affinché il contraente della polizza, al momento del rinnovo, si senta realmente soddisfatto.

Il broker assicurativo, quindi, non andrà mai a proporre contratti troppo cari o inadatti solo per prendere la provvigione, poiché sa già che, in futuro, quella strada gli verrà automaticamente tagliata.

Inoltre, il broker assicurativo, proprio perché non è legato ad un mandato, ha una conoscenza a 360°del settore, conosce pregi e difetti di ogni compagnia sotto ogni punto di vista, ne studia le offerte, si aggiorna costantemente su ciò che presenzia sul mercato.

Ancora: oltre alla profonda conoscenza delle compagnie, vi è quella del cliente (il suo budget, la sua situazione di famiglia, la situazione salutare sua e dei suoi cari) e può indirizzare verso il risparmio declinato al suo quadro generale e alle esigenze della sua età e del periodo che sta attraversando.

Ultimo punto tra quelli principali, ma forse il più importante, è che il broker assicurativo, oltre al vostro portafoglio, salva anche tanto tempo prezioso che potete impiegare per fare altro: oltre alla scelta della giusta cassa malati, della franchigia, delle adeguate coperture, delle complementari e via dicendo, vi assiste anche per quanto riguarda la modulistica in caso di sinistro e per i rimborsi, senza farvi incorrere in errore.

L’assistenza è costante, sia nei giorni lavorativi che in quelli festivi, facendo sì che, nei limiti del possibile, non siate mai soli neanche in situazioni di urgenza e immediato disagio.

Il broker assicurativo è una figura indispensabile sia per i privati che per le aziende. Noi come ABC Brokers ci assicuriamo che il nostro team sia sempre formato e pronto per ogni evenienza.

Sperando di aver sgomberato il campo dai numerosi dubbi che assalgono quando si sente parlare della nostra professione, vogliamo lanciare un ultimo messaggio: possono anche esistere broker disonesti (per fortuna, non ne conosciamo!) ma, alla fine, se si comportano in maniera scellerata ed opportunistica col cliente, ne perderanno per sempre la fiducia e non godranno mai di buona fama. Specie in un contesto piccolo come il Ticino dove, bene o male, le informazioni emergono sempre e comunque.